www.dolcepiemonte.com

lunedì 27 giugno 2011

SOLARE A CONCENTRAZIONE



Il primo è stato il nostro professor Rubbia ma gli spagnoli sono andati avanti è hanno collaudato la prima centrale a concentrazione solare.

Il grande vantaggio del solare a concentrazione è che, a differenza di altre forme, la sua energia si può immagazzinare. Per farlo la Solar Reserve ha collaudato un’enorme batteria, contenente sale fuso (anche se si possono utilizzare altri materiali), la quale accumula tutta l’energia che i pannelli producono ma che non viene consumata. Una volta che il sole non splende più, tutta quest’energia presente nella batteria viene rilasciata, alimentando gli apparecchi elettronici senza sbalzi di corrente o altri problemi legati all’elettricità.


Una buona notizia per l'ecologia e la natura, segno che attraverso la ricerca si possono trovare soluzioni per un nuovo sviluppo sostenibile.

Nessun commento:

Posta un commento